TRAVEL EUROPA

Piccole_citt_storiche_austriache_00

CITTADINE STORICHE: SULLE ORME DI GRANDI COMPOSITORI IN AUSTRIA

La vicinanza con la residenza estiva (la Kaiservilla) dell'Imperatore Francesco Giuseppe I d'Austria-Ungheria e la certezza di incontrare artisti spingeva i grandi nomi del mondo dell'operetta come Franz Lehár, Oscar Straus, Johann Strauss e Robert Stolz a trascorrere a Bad Ischl la villeggiatura estiva. E oggi la cittadina festeggia i suoi compositori con numerosi concerti e con il Lehár-Festival. Per l'occasione, è d'obbligo una visita a Villa Lehár, mentre il nostalgico Café Ramsauer è l’ideale per un tranquillo momento di pausa.
Comune dell'Alta Austria, Bad ISchl è il centro più popoloso del distretto di Gmunden. Si trova nella parte centro-occidentale dell'area forestale del Salzkammergut e in piena Romatikstraße austriaca.

Bad_Ischl_01

Ospite di Baden bei Wien fu Ludwig van Beethoven. Ancora oggi la sua casa custodice la memoria del grande compositore: qui compose il 4° movimento della Nona Sinfonia, l'Inno alla Gioia, e le parti principali della sua Missa Solemnis. Concerti estivi alle terme, sonate al chiaro di luna, giornate di Beethoven sono alcuni degli appuntamenti musicali a Baden.
Capoluogo e località principale del distretto omonimo nella Bassa Austria, Baden ha nella Chiesa di S. Elena e nel Castello di Rauhenstein le sue maggiori attrazioni.

Baden_bei_Wien_01

Una città molto amata dai compositori fu Steyr. Questo antico centro aveva saputo attirare Franz Schubert e Anton Bruckner. Bruckner era particolarmente attratto dal famoso organo Chrismann tardo-barocco nella parrocchiale gotica e come organista deliziava il pubblico locale. Qui trovò l’ispirazione per completare alcuni capolavori, come la Settima, Ottava e Nona Sinfonia. Oggi a suo ricordo a Steyr si trova una targa, un monumento e la canonica (Mesnerhäusl) con la “scala di Bruckner”.
“La zona è immensamente bella!“ scriveva Franz Schubert in una lettera da Steyr. A suo ricordo si svolge ogni anno il Festival Schebert@Steyr, e sulla casa di Schubert nella piazza principale è esposta una targa commemorativa. Si possono seguire le orme di Franz Schubert seguendo a piedi un apposito itinerario attraverso la cittadina.
L'immagine di questa città statutaria dell'Alta Austria è fortemente caratterizzata dal paesaggio, in particolare dai suoi due fiumi e dai 119 ponti e passarelle che li attraversano. Da visitare, tra gli edifici: la Bummerlhaus, edificio in stile gotico considerato il simbolo della città, l'Innerberger Stadl, granaio in stile rinascimentale, sede del Museo della Città, il Castello di Lamberg ed il Castello Vogelsgang, le chiese in stile gotico e barocco.

Steyr_01

Radstadt, nel cuore del Salisburghese, è la cittadina natale di Paul Hofhaymer (1459-1537). Organista, liutista, compositore e direttore, guadagnò notevole fama come musicista di corte dell'Imperatore Massimiliano. Radstadt rende omaggio al suo illustre figlio con le Giornate di Paul Hofhaymer, un festival musicale per gli “Amici della Musica Antica e di Note Nuove”.
Questa cittadina sorge lungo il fiume Enns, ai bordi del gruppo montuoso Tauri di Radstad.

Rijkmuseum_Amsterdam_01

Per conoscere meglio queste e le altre piccole città storiche dell'Austria e seguire le orme dei più celebri compositori europei basta rivolgersi all'Ente Nazionale Austriaco per il Turismo.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Banner
Banner
Banner
Banner

SPECIALI

Un gruppo felice
UN GRUPPO FELICE Come tutti sappiamo, i Pooh hanno deciso di smettere alla fine del 2016. Abbiamo pensato, come omaggio alla loro eccellente carriera artistica, di pubblicare l'...
Banner
Banner