SPETTACOLI CINEMA

morning_glory_-_il_buongiorno_del_mattino_00

IL BUONGIORNO DEL MATTINO

La produttrice di TG locali Becky Fuller (RACHEL McADAMS) ha finalmente esaudito il sogno di una vita: trovare un lavoro nella grande città e assumere le redini del programma d’informazione nazionale del mattino “Daybreak”, a New York. Ma già dal primo giorno il sogno minaccia di trasformarsi in un incubo. La giovane Becky possiede il coraggio, la determinazione e le capacità per arrivare al successo ma tra lei e la sua ascesa si contrappone un grande ostacolo: il leggendario Mike Pomeroy (HARRISON FORD), l’eccentrico, presuntuoso e per nulla collaborativo conduttore del programma che rischia di diventare la sua maledizione… o la sua unica speranza di capovolgere il destino del TG del mattino meno seguito d’America.

morning_glory_-_il_buongiorno_del_mattino_01

Arrivata al “Daybreak”, Becky capisce subito che persino il network ha rinunciato a risollevare le sorti dello sfortunato programma, noto per ingoiare e risputare anche i produttori più esperti prima del sorgere del nuovo giorno. Pur non avendo alcuna esperienza in materia di TG nazionali, Becky è determinata ad intraprendere un percorso diverso. Decide allora di tentare qualcosa di nuovo che, attraverso una spassosa battaglia di battute di spirito, fonde lo stile burbero e serioso dell’ex conduttore della sera Pomeroy con le cinguettanti battute e i modi divistici di Colleen Peck (DIANE KEATON), da tempo conduttrice dell’edizione del TG del mattino.

morning_glory_-_il_buongiorno_del_mattino_03

L’intera faccenda ha l’aria di trasformarsi in un vero disastro: i due ego si scontrano, Pomeroy si rifiuta di parlare di previsioni del tempo, di fornire notizie scandalistiche e, il Cielo non voglia, di occuparsi di cucina; Becky, da parte sua, lotta per salvare la sua reputazione, il suo posto di lavoro e la relazione appena iniziata – quella che mai avrebbe pensato di avere in tutta la vita – con un ex produttore (PATRICK WILSON). Eppure, più affronta il cinismo del conduttore e lo stress dell’intera squadra, più comincia a credere in se stessa e nel suo potenziale di conduttrice del programma. Il risultato è una commedia sexy e molto divertente su una giovane donna e sulle sue prime affermazioni di successo, una donna che capisce che, indipendentemente da quanto la gente si comporti in modo insopportabile, nulla è impossibile quando le cose si fanno con passione.

morning_glory_-_il_buongiorno_del_mattino_04

Il buongiorno del mattino (titolo originale Morning Glory) è nato dalla comune passione di un gruppo di cineasti per le commedie vivaci, basate su fatti realistici e quotidiani. La direzione del film è di Roger Michell, già regista dell’acclamato Notting Hill, la sceneggiatura è di Aline Brosh McKenna, scrittrice dell’osannata commedia sul mondo della moda Il diavolo veste Prada; il produttore è J.J.Abrams, creatore di alcune delle più popolari e singolari serie televisive (Felicity, Alias, Lost, Fringe) e regista del nuovo episodio dell’iconico colossal Star Trek
“Mi è piaciuta subito l’idea di Becky Fuller, - afferma Abrams parlando de Il buongiorno del mattino - giovane, coraggiosa e generosa produttrice che si lancia in progetti sin troppo difficili per le sue capacità e che deve fare i conti con un attempato e pungente conduttore, perennemente arrabbiato e per nulla collaborativo. Il film contiene tutti gli elementi della commedia classica: ironia, freschezza, sensualità e realismo nella misura in cui fa si che delle persone così diverse riescano a provare rispetto e ammirazione reciproca, a convivere all’interno di una famiglia un po’ disastrata ma anche unita e leale”.
“Aline Brosh McKenna ha scritto una bellissima sceneggiatura
- afferma Bryan Burk, che ha co-prodotto il film con Abrams per la Bad Robot, - per non parlare dell’eccellente cast che, come in un melodico riff, mette in luce dei personaggi fantastici in un mondo in cui, già dalle prime ore del mattino, accadono cose davvero molto divertenti”.

morning_glory_-_il_buongiorno_del_mattino_02

La Paramount Pictures presenta una produzione Bad Robot in un film di Roger Michell interpretato da Rachel McAdams, Harrison Ford e Diane Keaton, Il buongiorno del mattino, con Patrick Wilson e Jeff Goldblum. Il soggetto è di Aline Brosh McKenna. I produttori sono J.J. Abrams e Bryan Burr, i produttori esecutivi Sherryl Clark e Guy Riedel. La troupe del dietro le quinte include il direttore della fotografia Alwin Küchler, lo scenografo Mark Friedberg, i tecnici del montaggio Dan Farrell, Nick Moore e Steven Weisberg e il costumista Frank Fleming. Le musiche sono di David Arnold.
In questo film, la sceneggiatrice ha rivolto il suo sguardo fresco e moderno al ritratto di una giovane, irritabile recluta del mondo della televisione che si ritrova ad affrontare una delle situazioni più stressanti del mondo del lavoro: costruire un TG del mattino, condizione nota per portare anche i più giovani e ambiziosi o all’affermazione del successo… o direttamente in manicomio. Piacerà al pubblico italiano tanto quanto agli americani?
Nelle sale italiane dall'11 marzo 2011.

Banner
Banner
Banner

SPECIALI

Il Fitness fuori dagli schemi di Vivien
IL FITNESS FUORI DAGLI SCHEMI DI VIVIEN Vivien Bass, conduttrice radiofonica e presentatrice, è conosciuta per aver collaborato come interprete per il programma Occup...
Banner
Nuovo disco per i Salento Guys
NUOVO DISCO PER I SALENTO GUYS Total Freedom, la label ...
Banner