LOOK ABBIGLIAMENTO

L'ECO-SOSTENIBILITA' DI PEPE JEANS LONDON 

Da un articolo uscito su corriere.it , in merito ad  un’inchiesta della Bbc, si può leggere tutto l’elenco dei danni causati dalla lavorazione del cotone: per produrre un paio di jeans possono essere necessari 15.000 litri d’acqua.
il brand londinese Pepe Jeans London ha da sempre compreso l’importanza della sostenibilità nel suo processo produttivo, concentrandosi sulla creazione di un denim eco-consapevole.

Pepe Jeans London ha creato così il programma eco-sostenibile Tru Blu, di cui fa parte Wiser Wash, un processo rivoluzionario che elimina l’uso della pietra pomice e delle sostanze chimiche tossiche coinvolte nel processo tradizionale.
L’intera decolorazione del denim avviene infatti grazie all’utilizzo di meno di una tazza d’acqua, a sua volta riciclata, senza la necessità di sostanze chimiche e corrosive.

Il processo, ideato a Los Angeles da Wiser Wash Inc, utilizza una combinazione di acqua eletrizzata e gas ozono. Questa tecnologia lavora per ridurre il consumo di energia, elminando l’utilizzo di sostanze tossiche ed evitando quasi completamente gli sprechi d’acqua.
Entro i prossimi cinque anni il Wiser Wash diventerà lo standard del nostro settore, grazie alla sua capacità di ridurre lo spreco d’acqua del 90%. E Pepe Jeans London guiderà questo obiettivo: rendere il nostro settore più pulito, più saggio e più intelligente, in modo da essere tutti più consapevoli e più vicini al nostro ambiente.

“L’indigo è ciò in cui siamo specializzati, ma per noi essere green è altrettanto importante. Prendiamo molto seriamente il nostro obettivo di coscienza ecologica. Ma il nostro percorso non è ancora terminato, anzi in un certo senso siamo soltato all’inizio” - ha affermato Trevor Harrison, responsabile del denim design - “Questo progetto non è legato ad una collezione, ma è la nostra filosofia di vita, un modo per vivere al meglio. Stiamo parlando di una vera e propria trasformazione del nostro brand e dell’intero settore. Stiamo lavorando in questa direzione con lo scopo di diventare una società al 100% ecologica. E questo lancio è certamente un passo nella giusta direzione".

Pepe Jeans London ha scelto accuratamente, per la sua campagna sostenibile, quattro ambassador. Le parole “modella” e “modello” non potrebbero definire nessuno di loro, in quanto sono veri e propri attivisti con un acceso desiderio: quello di rendere il mondo un posto migliore.

India Salvor Menuez insegue questo desiderio partecipando in prima persona e a gran voce, a varie discussioni sui temi di diritti umani. India ha inoltre co-fondato la Repro Rights Zine, un progetto di responsabilizzazione e informazione. Per queste ragioni India trasmette grande autenticità al Wiser Wash.

Queeny Van Der Zande fa parte di #ProtectWhatYouLove, un progetto di Nakawe, che ha fatto di lei una sub dotata di consapevolezza. Inoltre supporta con determinazione la moda sostenibile, calzando così a pennello come icona della nostra campagna.

Wilson Oryema è la personificazione dell’artista-slash-modello-slash-benefattore-slash-blogger: l’ibrido che incarna perfettamente la filosofia dietro a questo programma.

L’intero movimento è capeggiatto da Kevin Youn, il pioniere della tecnologia Wiser Wash.

Questi ambasciatori, diversi tra loro, conferiscono al WISER WASH for PEPE JEANS LONDON un ultimo tocco di autenticità. Perchè l’innovazione, insieme alla conoscienza, sono il fulcro di Pepe Jeans London. Il laboratorio che guida la produzione del denim infatti ambisce a raggiungere la migliore qualità, stile e funzionalità.

Partecipa e supporta questa nuova emozionante avventura, lasciando che il “pensiero indigo” diventi sinonimo di “pensiero green”, specialmente quando si tratta del tuo guardaroba.

FEATURED MODEL

Marcella (featured model)
Esordio musicale per le sorelle Calciati
ESORDIO MUSICALE PER LE SORELLE CALCIATI Le inarrestabi...
Banner

SPECIALI

Il Fitness fuori dagli schemi di Vivien
IL FITNESS FUORI DAGLI SCHEMI DI VIVIEN Vivien Bass, conduttrice radiofonica e presentatrice, è conosciuta per aver collaborato come interprete per il programma Occup...
Banner
Banner