TRAVEL EUROPA

Affreschi_della_Chiesa_dei_Quaranta_Martiri_in_Cappadocia_00

L'ARTE DA ISTANBUL ALLA CAPPADOCIA

Istanbul, l’antica Costantinopoli
, adagiata sulle rive del Bosforo a cavallo fra due continenti, l’Europa e l’Asia, vanta una storia millenaria ed uno straordinario passato fatto di culture ed imperi diversi. Oggi è una città animata e vivace pervasa da una frizzante vita culturale premiata dal titolo di Capitale Europea della Cultura per l’anno 2010. Il paesaggio urbano, profondamente caratterizzato dalla presenza delle antiche mura, delle cupole e dei minareti, consente ancora oggi di percepire la grandezza e lo splendore della capitale dell’Impero bizantino.
Anche in Cappadocia, nonostante le molteplici diversità del luogo, emerge il profondo legame storico culturale con Costantinopoli attraverso sottili corrispondenze ancora visibili nei monumenti e in altre manifestazioni artistiche.

Affreschi_della_Chiesa_dei_Quaranta_Martiri_in_Cappadocia_01

L’antica provincia bizantina corrisponde alla regione vulcanica del remoto altopiano anatolico dove il territorio è caratterizzato da un paesaggio unico al mondo formato dal sovrapporsi di sedimenti di colori diversi che grazie all’erosione del vento sono stati modellati in forme fantastiche – “camini delle fate”, onde, pinnacoli – e in profonde vallate.
Qui l’uomo ha scavato la roccia ed ha realizzato abitazioni, magazzini, articolate città sotterranee per difendersi dalle incursioni e luoghi di culto. Questi ultimi, in particolare, composti da architetture estremamente complesse, presentano ricchi apparati decorativi di epoca bizantina.

Affreschi_della_Chiesa_dei_Quaranta_Martiri_in_Cappadocia_02

Futurviaggi, Tour Operator fondato nel 1975,  propone un viaggio di 7 giorni/6 notti in Turchia per ripercorrete le tappe fondamentali del rapporto fra Costantinopoli e la Cappadocia, fra civiltà metropolitana e civiltà rupestre, offrendo la possibilità di visitare luoghi che si trovano al di fuori dei tradizionali percorsi turistici e di contribuire al restauro della decorazione pittorica della chiesa dei Quaranta Martiri di Şahinefendi (Cappadocia).
Il viaggio, organizzato in collaborazione con la missione di studio e restauro dell'Università della Tuscia, è guidato da uno studioso della cultura e dell’arte di Bisanzio, dell’equipe della Prof.ssa Maria Andaloro, ordinario di Storia dell’Arte Medievale, tra i maggiori esperti di Arte Bizantina.

Chiesa_dei_Quaranta_Martiri_in_Cappadocia_01

L’ultimo giorno si farà visita a Sahinefendi e alla Missione Italiana di Conservazione e Restauro della Chiesa dei Quaranta Martiri, di cui la Prof.ssa Andaloro è direttrice. Si avrà modo di salire sui ponteggi e vedere da vicino l’operato della Missione di Restauro. Verranno illustrate le tecniche utilizzate e lo stato dei lavori.
Alla fine del viaggio, ad ogni partecipante, verrà consegnato un attestato che testimonia il loro sostegno alla missione stessa. Infatti una parte della quota di partecipazione sarà devoluta alla Missione Italiana.

Affreschi_della_Chiesa_dei_Quaranta_Martiri_in_Cappadocia_03

Un itinerario studiato per vedere questi luoghi meravigliosi da un diverso angolo visuale: la differenza tra la produzione artistica di Istanbul e quella della Cappadocia, che riflette i modi profondamente diversi in cui si è espressa la civiltà bizantina e allo stesso tempo il legame indissolubile che esiste fra esperienze apparentemente inconciliabili.
Un viaggio che saprà appassionare i partecipanti, unendo in un equilibrato mix la parte più culturale a quella ludica: dalla Moschea Blu al Grand Bazar, dalle passeggiate nelle valli di incontaminata bellezza della Cappadocia, allo stupefacente Open Museum di Goreme.

FEATURED MODEL

Marcella (featured model)
Esce Maya di Benny Camaro
ESCE MAYA DI BENNY CAMARO Nuova produzione per Benny Ca...
Banner

SPECIALI

Il Fitness fuori dagli schemi di Vivien
IL FITNESS FUORI DAGLI SCHEMI DI VIVIEN Vivien Bass, conduttrice radiofonica e presentatrice, è conosciuta per aver collaborato come interprete per il programma Occup...
Banner
Banner