A tutto Sax, a Fiumicino

Un week-end omaggio al grande inventore del saxofono quello concepito dal museo con la più grande collezione al mondo di questo storico e amatissimo strumento a fiato.

Sabato 6 e domenica 7 novembre 2021 sono infatti in programma gli Adolphe Sax Days.

Due serate-concerto a tema che, oltre al talento di due significativi interpreti del sax, vedranno protagoniste le due anime del saxofono: quella classica e quella jazzistica.

Si comincia con Jacopo Taddei che, insieme al pianista Antonino Fiumara, darà vita a un percorso musicale creato per offrire una panoramica esaustiva delle partiture fondamentali del repertorio saxofonistico in molte delle sue accezioni. Un itinerario che approda ai linguaggi musicali più vari, alla ricerca di una musica multiforme e capace di raccogliere storie differenti. Il tutto condito di lirismo, melodie cantabili rarefatte e muscolarità ritmico-dinamiche che volgono lo sguardo anche a sonorità del futuro.

Il secondo concerto, con ingresso gratuito in programma domenica, è invece Saxophobia, un progetto ideato da Attilio Berni e proposto insieme ad Alessandro Crispolti al piano, Christian Antinozzi al contrabbasso e Alfredo Romeo alla batteria.

Un progetto ricco di musiche, storie e nuovi incredibili strumenti per raccontare la storia e le straordinarie metamorfosi dello strumento divenuto l’icona multiforme del Novecento.

Partner tecnici degli Adolphe Sax Days sono le aziende Selmer e J’Elle Stainer.

In apertura dei concerti è sempre prevista, per chi lo desidera, un’apericena. Biglietti in vendita su Liveticket o direttamente al Museo. L’ingresso prevede obbligatoriamente la presentazione del green pass.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*