Da crooner a cantautore dell’incanto

Piove è il singolo di Alessandro Contini disponibile per ascolto in tutte le piattaforme musicali digitali!

Primo brano dell’album di prossima pubblicazione Piccola Mistica Quotidiana, la canzone è un omaggio alla dote dell’incanto, una condizione misteriosa che sfugge alle normali possibilità di conoscenza, nella quale il tempo si dilata, ci si dimentica degli impegni e problemi personali, così come delle emozioni negative. Una sorta di osservazione partecipata nella quale l’essere si dimentica anche di se stesso fissando lo sguardo verso un punto all’orizzonte che ha il potere di annullare tutto il resto.

Guardare uno di questi oggetti di incantamento, proprio come sono le gocce di una pioggia persistente, e annullarsi fissandone la naturalezza e il ritmo cadenzato, significa possedere la capacità di fermarsi e la volontà di rompere la frenesia della velocità quotidiana causa di stress per immergersi con curiosità nella contemplazione.

“Da ragazzo chiuso nella mia cameretta a far finta di studiare spesso mi incantavo a guardare fuori dalla finestra” – ha rivelato il cinquantanovenne cantautore romano – “ancora oggi lo faccio ed è una specie di mistica spontanea e casalinga: niente di religioso, nessuna preparazione spirituale … basta solo non aver paura di stare senza far niente. E il massimo, per me, è proprio quando piove”…

Dopo una intensa attività come cantante, attore, e creativo in spettacoli di teatro-musica, e dopo aver affrontato diversi generi musicali passando dalla musica antica a quella contemporanea, dal jazz alla musica popolare, Alessandro Contini si cimenta ora in un album tutto suo nel quale la sua versatilità si ferma su note e parole che ne rivelano un’anima compositiva cantautoriale decisamente particolare, rivolta a un’elogio della calma e riflessione, fonti di un sorriso interiore in costante autoalimentazione.

A marzo 2022 uscirà il secondo brano, La Ballata del Sognatore, mentre per l’album completo il mese di uscita sarà aprile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*