Rivivere i ricordi

Luis Di Pierro, in arte Lucho Dipi, è un cantautore, chitarrista classico ed elettrico Italo-Argentino di musica pop. Nasce in Argentina il 9 aprile del 1994. Si trasferisce in Italia nel 2001 all’età di 7 anni dove conoscerà il mondo della musica. A 8 anni inizia il suo percorso musicale, grazie anche all’influenza del nonno materno, Violinista in un’orchestra di tango. Con il suo primo strumento, la Tromba, si unisce all’Orchestra Gaetano Donizetti di Corbetta fino all’età di 13 anni. A 14 anni dovrà lasciare la tromba per problemi di salute. Non volendo abbandonare la musica, questo inconveniente gli ha permesso di avvicinarsi allo strumento che da sempre ha ammirato, la Chitarra. Incoraggiato dal nonno, che gli regala la sua prima chitarra, intraprenderà la carriera musicale che ha sempre voluto, anche a livello professionale. Finite le superiori, nel 2014 entra nel Conservatorio di Milano Scuola Civica Claudio Abbado dove studierà Chitarra e Musica Classica iniziando un percorso universitario e laureandosi nel 2022. Gli orgogli saranno tanti come far parte dell’Orchestra di Chitarre “Filippo Gragnani”, o venire selezionato per suonare in diversi eventi come nella Villa Reale Di Monza, infine, diventare maestro di Chitarra. In parallelo alla chitarra classica si dedica alla chitarra elettrica e al canto formando e unendosi a diverse Band, dove acquisisce una certa padronanza da palcoscenico, partecipando a vari concorsi, lavorando a delle collaborazioni e iniziando a comporre le sue prime canzoni sperimentando i generi rock-pop- classico.

Grazie all’esperienza accumulata, nel 2018 nasce il suo progetto Italo-Spagnolo RECUERDOS (Ricordi) portandolo a formare la sua band da solita LUCHO DIPI.

Il primo inedito TU y YO, pubblicato nel 2019, gli permette di concretizzare ed iniziare il suo lungo percorso da solista.

Durante il 2020 compone GRACIAS MAMA’ Y PAPA’, canzone importante per lui e per il messaggio che vuole lasciare. Per la prima volta introduce uno strumento importante per lui e per il progetto, sia per introdurre nelle sue composizioni uno strumento classico, che in onore al nonno: Il Violino. Il brano ebbe un impatto positivo raggiungendo diverse radio Latinoamericane.

Il Progetto comprende diversi brani, ognuno dei quali rappresenta un ricordo personale dell’artista, ma con la capacità di far emergere ricordi a tutti coloro che le ascolteranno.

Il 2022 è l’anno della svolta, dove il suo obbiettivo sarà quello di pubblicare e concretizzare ancora di più i suoi lavori, infatti tra luglio e Ottobre 2022 pubblica MI UNICA DISTRACCION ERES TU e NOCHES DE INVIERNO.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*